Quando: 01 gennaio 2020 – 31 dicembre 2020

Inaugurazione: 01 gennaio 2020

Dove: Almanac Barcelona / Gran Via de les Corts Catalanes 619-621 / Barcellona, Spagna

Artisti partecipanti: Antonio Violano

Descrizione della mostra

DATE DELLA MOSTRA NON DETERMINATE. Antonio Violano, nativo di Firenze, ha sviluppato il suo lavoro in Italia e Francia e dopo un lungo soggiorno negli Stati Uniti, attualmente vive a Barcellona. Ricercatore instancabile, Violano trova nel passato etrusco le radici della sua espressione storica. La civiltà toscana ha influenzato lui e le sue opere, nel trattamento di volumi compatti, dove la luce scivola sulla forma in modo chiaro e pulito. I protagonisti sono le forme sensuali delle donne e il “combattente”, quest’ultima serie ricorrente dell’artista. Violano, artista della tradizione, che ha iniziato a scolpire le sue opere direttamente sul marmo di Carrara, è caratterizzata dall’uso di materiali nobili e particolari come il marmo portoghese rosa, travertini, bronzi e marmo nero aragonese. E molti dei suoi schizzi in gesso finiscono per diventare opere definitive con finiture interessanti e diverse. Violano è, in breve, un artista toscano molto completo con una vasta carriera il cui lavoro oscilla tra il figurativo, da cui è nato, e l’astratto.

Più tardi Violano, come conseguenza della sua lunga permanenza negli Stati Uniti, e più tardi a causa della vitalità del quartiere Born di Barcellona, dove attualmente continua a lavorare; Radicalizza il senso del volume e dello spazio, creando opere in cui il riferimento alla realtà è diluito in un gioco di forme e luce. È qui che inizia la sua era astratta e dove i disegni acquistano importanza e forza sulla scultura. I disegni e le sculture di Violano sono presenti negli spazi pubblici e nelle collezioni private di tutto il mondo.